nov 12, 2012

Pubblicato da in Match - Under 13 | 1 Commento

Altro centro per l’Under 13

_________________________________________________________________________________

 

70

-

57

POLISPORTIVA BASKET
VOBARNO

 

BASKET REZZATO 1982

_________________________________________________________________________________

Seconda giornata e seconda vittoria per la nostra Under 13 ieri a Vobarno, di fronte ai pari età del Basket Rezzato 1982.

In realtà la prestazione, pur considerato che i nostri avversari erano insidiosi a causa della loro fisicità, ha visto l’alternanza di momenti di bel gioco a momenti in cui i ragazzi tornavano a giocare a minibasket e si intestardivano a battere gli avversari con azioni personali o addirittura con improbabili azioni di coast-to-coast. Il primo tempo è stato gradevole e giocato bene, mentre nella seconda metà di gara, complice anche un pizzico di cattiva sorte che in più occasioni ha fatto sì che il canestro risputasse fuori palloni già a bersaglio, abbiamo fatto un po’ di confusione.  E’ un fatto tipico dell’età dei nostri prodi e non è nulla di preoccupante, almeno fino a quando si è avanti di 30 punti, ma è un aspetto da correggere progressivamente per quando ogni canetsro diventa fondamentale. A riprova di quando vado dicendo, basta vedere i punteggi parziali dei quarti per capire l’andamento della gara.

Il primo quarto è decisamente giocato bene dai nostri ragazzi, arcigni in difesa e ficcanti in attacco: 20 a 11 per Vobarno alla fine.

Nel secondo quarto le cose vanno ancora meglio, con i nostri che pigiano sull’acceleratore e chiudono avanti 44 a 23 all’intervallo lungo.

Rezzato si aggiudica invece i due ultimi quarti rispettivamente 17-12 e 17-14.

Consideriamo che Coach Faberi, memore del fatto che alcuni dei nostri  giocatori aveva giocato anche sabato con la Under 14, a risultato ormai acquisito, ha dato ampio spazio agli esordienti per aumentarne la familiarità con il clima gara in vista del prosieguo del campionato. La risposta dei ragazzi è stata più che buona e non si poteva certo pretendere di più.

La nostra squadra, al di là di tutto, ha dimostrato di essere un ottimo gruppo con un potenziale molto interessante: certo bisognerà lavorare duro per farlo emergere, ma … no pain no gain!

 

Marcatori: M. Marchesi 4, M. Cadenelli 6, K. Tolentini 6, N. Badinelli 2, C. Castenuovo 18, M. Amadei 2, M. Crescimbeni 17, A. Davini 15.

Share
  1. Continua con una bella vittoria l’avventura dell’under 13….bravi!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

*

Protected by WP Anti Spam

Teinture d'un serpent-tête de la Moldavie, et aussi la teinture d'un Yarrow herbe ordinaire. teinture sur Spirit (vodka) d'une racine de marais d'aira. une excellente façon de se débarrasser de la douleur avec ce bouillon: prendre l'écorce de chêne dans la quantité de 100 grammes, versez un litre Arrosez et faites bouillir pendant 15 minutes. Let's cool, ajouter une tranche de poivre et 2 cuillères à soupe de vinaigre. Il y a une autre recette efficace sur le http://mangopharmacieenligneblog.fr/generique-cialis-en-ligne/ de la douleur dentaire sous la forme de bouillon pour le rinçage: prendre l'écorce d'Aspen 15 grammes et 200 ml d'eau et faire bouillir 5-7 minutes, le refroidissement à la température ambiante et la bouche creuse.

Pour ceux qui superstitieux, peut approcher une telle façon: l'ail Pelé (sur une serviette) mis à un endroit sur une main où le pouls est mis. La main doit être sur le côté opposé de la dent malade.