Kamagra è uno dei migliori farmaci per il trattamento dell'impotenza. Si possono trovare informazioni complete sul kamagra qui http://acquistarecialis.kumquatcialistalks.it/kamagra.html. Dostaka libera l'Italia.
apr 8, 2015

Pubblicato da in Match - La cronaca | 0 Commenti

Under19: CHI LA DURA LA VINCE

_________________________________________________________________________________

69

-

68

POLISPORTIVA BASKET
VOBARNO

ASD PALLACANESTRO PISOGNE

_________________________________________________________________________________

Sembrava una storia impossibile, ma d’altra parte i risultati delle sfide precedenti ed i miglioramenti ai quali si era assistito avevano predetto tutto. Un match di fuoco, che sin dalle prime battute vede i padroni di casa scendere in campo in modo magistrale, ottima circolazione di palla e buona difesa portano subito ad un parziale fondamentale, dando cosi respiro e fiducia ai nostri ragazzi che per la prima volta chiudono in vantaggio il primo quarto, loro storico tallone d’Achille in questa stagione tribolata. 

Ancora sul campo di gioco e la formazione valsabbina non intende cedere il passo ai ragazzi di coach Gervasoni, che nonostante tirino con precisione chirurgica cedono sotto il pressing vobarnese, coronato da una difesa a zona compatta e forte. Si va all’intervallo lungo con un distacco di 13 lunghezze, non irrecuperabile ma molto rassicurante. 

Il rientro in campo come al solito non è dei migliori, la voglia di vincere è tanta, forse troppa, tant’è che la formazione di casa perde lucidità per qualche minuto permettendo un ampio recupero agli avversari fra le urla di rabbia di coach Davini, che pur perdendo la frazione di gioco riesce a svegliare i suoi giusto in tempo per l’ultimo periodo. 

Dieci lunghezze, un niente nel basket, separano le due formazioni. Ultimi minuti da incubo, con la formazione alto-sebinese che trova il canestro da tutte le zone del campo, difesa di casa che dopo tre periodi intensi cala di forma fisica ma non molla; attacco che nonostante giri bene non concretizza al massimo lasciando cosi spazio al recupero ospite. La compagine iseana è ormai a distanza di tiro dai padroni di casa e tenta il tutto per tutto con il fallo sistematico, per fermare il tempo e sperare negli errori ai liberi, tecnica alla quale i playmaker vobarnesi cercano di sfuggire ma impossibilitati da falli al limite dell’anti-sportivo sono costretti ad alimentare l’impietosa statistica ai tiri liberi affidandosi solo ai rimbalzi dei lunghi. 

Mille polemiche e contestazioni potrebbero portare alla degenerazione, quando il direttore di gara non riesce ad estrarre nemmeno un fallo tecnico dal fischietto, cosa che sarebbe in momenti tali più che mai saggia, come se stesse arbitrando una partita degli esordienti in cui “tutto” è permesso. Ma il tempo delle polemiche è finito, time-out e rimessa in attacco per i padroni di casa con soli 4’’ sul cronometro la partita è ormai finita. 

Finalmente ecco la tanto attesa vittoria che dimostra ancora una volta il buon lavoro svolto e che fra il clamore e la gioia del PalaEdilforniture interrompe la lunghissima striscia negativa aprendo per la prima volta una scia positiva diretta verso l’ultima di campionato, ultima partita che nel mirino ha un solo obbiettivo.

Patrick Doniselli 

Pol.Vobarno: Mirandola C. 31, Pitossi A. 5, Turra G. 9, Soldi Z.(K) 4, Podavini M. 16, Mozzi J. 2, Doniselli P. 2, Nolli N., Salvotti R ne.

Share

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

*

Protected by WP Anti Spam