feb 16, 2016

Pubblicato da in Match - La cronaca, Match - Under 16 Maschile | 0 Commenti

U16 M: di buono ci sono i due punti

_________________________________________________________________________________

53

-

32

JUNIOR BASKET CURTATONE

POLISPORTIVA BASKET VOBARNO

__________________________________________________________________________Testp

Coach Faberi era visibilmente – e a ben ragione – seccato a fine partita, dopo che i nostri giocatori, irriconoscibili rispetto a due settimane fa, avevano di fatto dimostrato sul parquet di Curtatone che allenarsi male significa giocare male. Dopo la positiva trasferta di Verolanuova si era autorizzati a pensare ad una squadra che aveva trovato la via maestra dopo tanto girovagare: ma due settimane senza partite e con allenamenti disertati in massa devono far ricredere.
Che non fosse giornata si è visto fin dal riscaldamento, effettuato con l’entusiasmo con cui ci si sottopone a una interrogazione.
Al cospetto di una squadra più inesperta tecnicamente e più debole fisicamente, i ragazzi sono stati quanto mai irritanti nella pigrizia mentale con cui hanno approcciato la partita. Incuranti dei giochi provati in allenamento, si sono affidati in attacco esclusivamente all’uno contro tutti e a qualche sporadico contropiede. In difesa hanno svolto il loro compitino, ma in verità senza mai levarsi la pelle dalle unghie. Si spera che si sia trattato di una pausa di riflessione e che già da lunedì, con il primo allenamento settimanale, i nostri giocatori recuperino la voglia e la concentrazione. Non dimentichiamo che sabato arriva al Palasport di Vobarno il temibile Sustinente per la sfida che definirà la prima e la seconda in classifica, e un atteggiamento mentale come quello mostrato ieri sarà il miglior modo per spianare la strada agli avversari.
Tornando alla gara di Curtatone, vi è da dire che i quarti scorrono via in fotocopia, con Vobarno che si impone perché così deve essere, ma senza dominare come invece dovrebbe essere: niente ricerca degli spazi, circolazione di palla lenta e prevedibile, spadellate da fuori, palle perse in modo banale e irritante.
Diciamo che rispetto al primo quarto, il peggiore in assoluto, almeno nelle altre frazioni si recupera qualche pallone in più e questo alla fine fa una certa differenza.
Forza ragazzi, recuperiamo lo spirito e alleniamoci bene!

Risultati dei quarti: 12-4; 20-11; 15-5; 20-16

Share

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

*

Protected by WP Anti Spam

Teinture d'un serpent-tête de la Moldavie, et aussi la teinture d'un Yarrow herbe ordinaire. teinture sur Spirit (vodka) d'une racine de marais d'aira. une excellente façon de se débarrasser de la douleur avec ce bouillon: prendre l'écorce de chêne dans la quantité de 100 grammes, versez un litre Arrosez et faites bouillir pendant 15 minutes. Let's cool, ajouter une tranche de poivre et 2 cuillères à soupe de vinaigre. Il y a une autre recette efficace sur le http://mangopharmacieenligneblog.fr/generique-cialis-en-ligne/ de la douleur dentaire sous la forme de bouillon pour le rinçage: prendre l'écorce d'Aspen 15 grammes et 200 ml d'eau et faire bouillir 5-7 minutes, le refroidissement à la température ambiante et la bouche creuse.

Pour ceux qui superstitieux, peut approcher une telle façon: l'ail Pelé (sur une serviette) mis à un endroit sur une main où le pouls est mis. La main doit être sur le côté opposé de la dent malade.