mar 22, 2016

Pubblicato da in Match - La cronaca, Match - Under 16 Maschile | 0 Commenti

U16M da 100 e lode, ma solo a referto…

_________________________________________________________________________________

 

106

-

55

POLISPORITVA VOBARNO BASKET

A.S.D PELLICO BASKET

__________________________________________________________________________Testp

Gara che sin dalle prime battute vede i padroni di casa farsi anche padroni del campo, buon gioco in velocità, buona difesa e subito un gran parziale di 9-3 con gli ospiti a segno solo dalla lunetta, buoni contropiedi e lanci lunghi consentono ai padroni di casa di concludere il primo periodo in vantaggio di 15 lunghezze.

Brutto approccio al secondo quarto per i padroni di casa, che concedono troppo in difesa, poco precisi in attacco, forse con la testa già alla presunta vittoria; i giocatori ospiti si rifanno sotto, si avvicinano, sgretolando pian piano il divario fra le due formazioni, grazie anche a molti secondi e terzi tiri concessi, ma una ripresa sul finale, strigliati da coach Faberi, porta al recupero del vantaggio da parte dei padroni di casa, che all’intervallo lungo sono avanti per sole 8 lunghezze.

Un grandissimo parziale dei giovani atleti valsabbini al rientro dall’intervallo lungo vede i padroni di casa prendere nuovamente il largo,buoni rimbalzi e punti messi a segno allungano le distanze sin a quando con 7′ sul cronometro capitan Tolentini fa esplodere il palazzetto con una Stoppata che rimanda al mittente ogni pensiero di segnare, seguita da tre triple consecutive di Tolentini, Davini e Toninelli che ristabilendo gli equilibri permettono di chiudere il terzo periodo avanti di 25 distanze.

Ultimo periodo che è solo formalità, la formazione Vobarnese continua a martellare, e la compagine ospite fatica ad impostare contro i più fisicati e tecnici padroni di casa, che giocando una partita tranquilla, raggiungono quota 100 punti con Ferrari che trova un buon appoggio al tabellone su invito di Bertoldi, autore di una buona tripla piedi a terra a pochi secondi dalla fine; ciliegina sulla torta la stoppata sulla sirena di Colosio che carica ancor più i padroni di casa.

Vittoria che non trova un gioco fluido ne talvolta ben ragionato, ma che grazie a fisico e buoni tiri, correndo e lanciando contropiedi porta la formazione casalinga a segnare e conquistare cosi una gara in tale verso indirizzata sin dalla prime battute, con un buon punteggio che da sempre voglia e morale.

Pol.Voabarno: Ferrari M. 4, Bertoldi L. 5, Colosio M. 4, Zampiceni G, MacSweeney P. 3, Comba G. 4, Toninelli D. 15, Davini A. 23, Porretti G. 4, Ottolini A. 4, Tolentini (K) K. 28, Archetti M. 12

Share

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

*

Protected by WP Anti Spam

Teinture d'un serpent-tête de la Moldavie, et aussi la teinture d'un Yarrow herbe ordinaire. teinture sur Spirit (vodka) d'une racine de marais d'aira. une excellente façon de se débarrasser de la douleur avec ce bouillon: prendre l'écorce de chêne dans la quantité de 100 grammes, versez un litre Arrosez et faites bouillir pendant 15 minutes. Let's cool, ajouter une tranche de poivre et 2 cuillères à soupe de vinaigre. Il y a une autre recette efficace sur le http://mangopharmacieenligneblog.fr/generique-cialis-en-ligne/ de la douleur dentaire sous la forme de bouillon pour le rinçage: prendre l'écorce d'Aspen 15 grammes et 200 ml d'eau et faire bouillir 5-7 minutes, le refroidissement à la température ambiante et la bouche creuse.

Pour ceux qui superstitieux, peut approcher une telle façon: l'ail Pelé (sur une serviette) mis à un endroit sur une main où le pouls est mis. La main doit être sur le côté opposé de la dent malade.