Kamagra è uno dei migliori farmaci per il trattamento dell'impotenza. Si possono trovare informazioni complete sul kamagra qui http://acquistarecialis.kumquatcialistalks.it/kamagra.html. Dostaka libera l'Italia.
dic 7, 2016

Pubblicato da in -Match- Under 18 Maschile, Match - La cronaca | 0 Commenti

Torna Nuvoloso, ma con sprazzi di Sereno

_________________________________________________________________________________

39

-

68

POLISPORTIVA VOBARNO BASKET

BASKET AQUILE LONATO

__________________________________________________________________________Testp

Si torna a giocare fra le mura amiche della palestra salodiana dopo la buona vittoria cittadina. Questa volta ad opporsi alla formazione vobarnese vi sono le aquile di Lonato, una compagine più coesa ma non per questo necessariamente migliore.
Partono subito forti entrambe le squadre; Corsa, gioco in velocità, e buoni punti su entrambi i lati del campo. Molti errori in fase di impostazione penalizzano il punteggio, ma il gioco offensivo riesce spesso bene e con buoni risultati, tant’è che al primo intervallo il distacco fra le due formazioni è di soli 5 punti.
Il secondo periodo vede un calo mentale dei padroni di casa, che iniziano a far confusione, perdendo palloni e faticando a realizzare, ma la buona difesa press a tutto campo comandata da coach Davini permette ai padroni di casa di recuperare palloni e riavvicinarsi almeno un minimo alla compagine ospite, che torna prontamente a segnare e rispedisce i paroloni di casa a -13, divario pesante ma non incolmabile all’intervallo lungo.

Si torna in campo, e coach Bianchi piazza i suoi a Zona 2-3 con raddoppio sistematico sui lati, difesa forte, aggressiva e rumorosa, quasi tale che avrebbe potuto infastidire anche un sordo. I padroni di casa entrano quindi in confusione, faticano ad attaccare la zona, difendono con poca lucidità, lasciando spesso tiri piazzati agli avversari che segnano senza problemi, le palle perse generano contropiedi pesantissimi e Lonato ammazza difatto la partita con continui colpi inflitti ai padroni di casa che all’ultimo intervallo inseguono, sotto di 26 lunghezze.

Ultimo periodo con l’ennesimo cambio di fronte, la partita torna seppur a sprazzi, nelle mani dei padroni di casa, che recuperano palloni, segnano e tornano a giocare in modo discreto; il divario è chiaramente troppo ampio per essere colmato, ma delle cose buone e belle emergono sia dall’attacco che dalla difesa.
Sconfitta casalinga per gli atleti Vobarnesi, dopo una gara da non buttare, che ha visto sprazzi di buon gioco, grinta e voglia che fanno ben sperare per il futuro.

Share

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

*

Protected by WP Anti Spam