nov 29, 2017

Pubblicato da in Match - La cronaca, Match - Prima Squadra | 0 Commenti

Vittoria Meritata

_________________________________________________________________________________

81

-

77

POLISPORTIVA VOBARNO BASKET

BASKET GUSSAGO 2014

__________________________________________________________________________Testp

Partita importante per classifica e morale, partita difficile, perché ad opporsi alla compagine valsabbina c’è la rivale dello scorso anno, il Basket Gussago. Formazione quasi interamente rivista per gli ospiti che assieme ai pochi confermati mette in campo un misto di esperienza e gioventù non indifferente. Potenzialità ampie e gara, sulla carta, difficile per i padroni di casa.
Inizia subito forte la compagine Vobarnese con buon gioco in velocità, palle recuperate e collaborazioni offensive. Gli avversari tengono bene il passo grazie a Ricci che sotto le plance fa dannare i lunghi Vobarnesi. Il primo periodo si chiude però con i padroni di casa in vantaggio di 6 lunghezze.
Secondo periodo diverso dal primo, tra i valsabbini si continua ad esprimere buon gioco permettendo a tutti di andare a referto nonostante le percentuali difficili al tiro da 2, mentre per gli ospiti sale in cattedra Abraham che prende le misure con il canestro e segna punti su punti soprattuto dalla lunga distanza. A dare man forte al gioco Vobarnese anche i tanti rimbalzi catturati sia in fase difensiva che offensiva ed il divario tra le due formazioni all’intervallo lungo resta invariato.

Terzo periodo in cui iniziano a calare le percentuali per i padroni di casa mente i ragazzi di coach Dusi trovano feeling con il canestro e sfruttano i problemi di falli della compagine vobarnese. Tanti tiri sbagliati e talvolta forzati penalizzano Zanaglio e compagni permettendo alla formazione guidata da capitan Tregambe di accorciare il divario, e sulla sirena che manda all’ultimo quarto il tabellone vede Gussago inseguire per 4 lunghezze di svantaggio.

Ultimo periodo di gioco nel quale succede tutto, gli ospiti continuano la serie positiva al tiro mentre per i padroni di casa di fondamentale importanza sono i tiri dalla linea della carità, che suppliscono ai tanti errori al tiro dal campo. La buona presenza difensiva di Bosio, Zanaglio e Turra permette ai Turinelli di infilare la difesa avversaria allungando leggermente il parziale entrando così negli ultimi due minuti di gioco. Rimessa in zona d’attacco per Gussago, Abraham esce dai blocchi con le mani di Bosio sulla canotta….fischio…anti sportivo, seppur generoso, come indicato da regolamento. Gussago concretizza due tiri liberi e la rimessa a favore con una tripla; 5 punti in 4” per Abraham pesanti ed importanti che riaccorciano le distanze, ma Bosio da sotto e la forte difesa di Raus non lasciano scampo alla formazione di coach Dusi che sulla sirena è costretta a leggere sul tabellone il risultato finale ,che, giustamente, premia la formazione di casa.

Vobarno: Quaranta C.5, Vetturi S. 9, Mitov K. 2, Raus R. 6, Tonoli D.2, Turinelli M. 15, Turra A. 12, Grumi A. 4, Zanaglio (K) M. 6, Goffi R, Bosio S. 10, Mirandola C. 10.

Gussago: Cernetig D, Tregambe M, Catterina G, Ricci A. 12, Abraham E. 24, Yudin I. 4, Scolari A.4, Preosti M. 13, Zanella S. 14, Zoni M. 3, Marmaglio S, Bertoli M. 3

Parziali: 25-19;21-21;13-15;22-22.

Arbitri: Portieri R. & Castagna M.

Share

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

*

Protected by WP Anti Spam

Teinture d'un serpent-tête de la Moldavie, et aussi la teinture d'un Yarrow herbe ordinaire. teinture sur Spirit (vodka) d'une racine de marais d'aira. une excellente façon de se débarrasser de la douleur avec ce bouillon: prendre l'écorce de chêne dans la quantité de 100 grammes, versez un litre Arrosez et faites bouillir pendant 15 minutes. Let's cool, ajouter une tranche de poivre et 2 cuillères à soupe de vinaigre. Il y a une autre recette efficace sur le http://mangopharmacieenligneblog.fr/generique-cialis-en-ligne/ de la douleur dentaire sous la forme de bouillon pour le rinçage: prendre l'écorce d'Aspen 15 grammes et 200 ml d'eau et faire bouillir 5-7 minutes, le refroidissement à la température ambiante et la bouche creuse.

Pour ceux qui superstitieux, peut approcher une telle façon: l'ail Pelé (sur une serviette) mis à un endroit sur une main où le pouls est mis. La main doit être sur le côté opposé de la dent malade.